Home » il dentista estetico

il dentista estetico

Come riconoscere un dentista estetico

Come riconoscere un dentista estetico - Faccette Dentali Estetiche

Estetica dentale e dentista estetico.

Chi è un dentista estetico? Come si può riconoscere un dentista esperto in estetica dentale a 360°?

 
Non basta la conoscenza delle tecniche. Siamo nel campo creativo-artistico. Così come non potremmo mai affermare che tutti coloro che seguono un corso d'arte per disegno o scultura saranno capaci di eccellenza e di produrre grandi opere così non possiamo pensare che conoscere le tecniche sia un unico requisito per produrre magnifici sorrisi. 
Il vero dentista estetico è infatti qualificato  non solo dalla comunque imprescindibile conoscenza delle tecnologie moderne e  dalla loro corretta applicazione con abilità tecnico-manuali, ma anche e soprattutto per un senso artistico pronunciato e per qualità umane e relazionali proprie di un vero medico.

  Deve dimostrarsi appassionato di estetica dentale e cosmetica del sorriso, ma fondamentalmente essere  in grado di ascoltare e consigliare le persone che gli si rivolgono per un  miglioramento del proprio sorriso anche se apparentemente minimale comprendendo l'importanza psicologica  della richiesta. E poi deve ovviamente  saper felicemente predisporre e realizzare il sorriso desiderato nei tempi previsti!

 Il dentista estetico è una figura recente: l'estetica fino a pochi lustri fa era una chimera in odontoiatria. Chi nel mondo odontoiatrico si è precipuamente dedicato all’estetica del sorriso ha potuto realizzarsi pienamente solo dagli anni ’80 in poi, a mano a mano che si rendevano disponibili le avanzate procedure ed i sofisticati materiali dentali di cui è possibile  disporre oggi in una misura mai nemmeno sognata pochi anni fa.
 
  Quali erano i limiti del passato? Lo scarso realismo dei materiali di restauro dentale come le resine e le porcellane, il brutto aspetto degli apparecchi ortodontici visibili, impianti dentali grossolani e senza accessori idonei per costruire su di essi dei denti belli e naturali  e non semplicemente qualcosa che assomigliasse appena ad un dente…. di questi limiti i precursori dell’odontoiatria estetica hanno sofferto. Oggi questi limiti continuano purtroppo ad esistere in una odontoiatria esercitata scadentemente, ma costuiscono un passato lontano del tutto superato per gli odontoiatri impegnati nell’estetica dentale.
 
  E comunque il poter disporre di apparecchi ortodontici invisibili e di porcellane dentali biomimetiche  non basta a definire un dentista estetico o cosmetico: occorre che la tecnologia disponibile sia valorizzata da una gestione di particolare abilità tecnica e questo non è poi così scontato. C’è di più: per esprimere un risultato di alto valore estetico non è sufficiente l’acquisizione tecnico-scientifica senza l’ispirazione del senso artistico. E, ancora, poiché la composizione di un bel sorriso è un risultato artistico, oltre che tecnico-meccanico, dell’opera del dentista estetico che vivrà e agirà nel contesto psicofisico di una persona anch’essa sensibile e non meccanica non è sufficiente un binomio tra tecnoscienza odontoiatrica e arte, ma occorre che il dentista possieda qualità umane di ascolto e comprensione proprie del comportamento di un vero medico.
 
 
Il dentista esperto in estetica dentale è così primariamente qualificabile dal dispiego di conoscenze tecnologiche moderne, dalla loro applicazione con abilità tecnico-manuali, da un senso artistico pronunciato, da qualità umane e relazionali proprie di un vero medico.
 
 

 
 

Odontoiatria estetica e odontoiatra estetico

Odontoiatria estetica e odontoiatra estetico - Faccette Dentali Estetiche

 

Ma basta quanto sopra a definire e riconoscere con tranquillità un dentista estetico (termine equivalente a quello di odontoiatra estetico)? Dobbiamo aggiungere alle caratteristiche di competenza scientifica e tecnica enunciate prima altre fondamentali qualità: Senso artistico, Qualità umane di relazione, una connotazione di Abilità psicologica interattiva per interpretare la percezione di sé del paziente e costruirgli il sorriso corrispondente ad essa (leggi il paragrafo successivo sul sorriso individualizzato).
 
  Il team, l'arte  e la tecnologia in odontoiatria estetica
 
 Ma ancora non basta: mentre per un pittore abile per tecnica e dotato di senso artistico possono essere sufficienti per esprimersi una tela, dei colori, dei pennelli e una stanza luminosa  un dentista estetico preparato scientificamente e tecnicamente, artista, psicologicamente sensibile e dotato di qualità umane, deve essere circondato da un team preparato e  motivato e  ha necessità di scegliere, predisporre e dispiegare la migliore tecnologia del momento. Per fare un esempio è impossibile creare o disporre nel sorriso denti perfetti come gioielli senza un sistema di ingrandimento ottico adeguato, che siano dispositivi ad occhiale o microscopi veri e propri. E comunque ambienti e dispositivi, strumenti elettronici e materiali innovativi, sorgenti luminose di qualità, tutta la tecnologia sarà a  disposizione di tutti i medici odontoiatri del team del dentista estetico, competenti su tutti gli ambiti possibili delle cure dentali, ma particolarmente versati su branche particolari: per esempio l’estetica delle gengive sarà programmata concordemente nel team, ma eseguita e curata nei dettagli dal dentista con competenze di parodontologia.
 
  Conclusioni sull'odontoiatra  esperto in estetica del sorriso
 
 Possiamo quindi finalmente  concludere.
Il dentista esperto in estetica e cosmetica del sorriso deve essere particolarmente preparato in tutti i  vari campi dell’odontoiatria perchè deve ben  conoscere tutte le possibilità e le varianti di trattamenti alternativi. Si tratta di possedere una competenza  scientifica, tecnica, artisitica ed umanistico-psicologica. Può, deve e vuole sempre rispettare i desideri del paziente   scegliendo sapientemente tra le varie opzioni che la modernità gli porge: ortodonzia invisibile, sbiancamento dentale, rimodellamento dei denti naturali (remodeling), riscolpitura con accorte aggiunte di vetroresina estetica modellata e applicata ai denti direttamente in studio (recontouring), applicazione di sottilissime faccette in ceramica, rimodellamenti del disegno gengivale, filling delle labbra moderati ma talora opportuni, interventi di chirurgia ortognatica, uso di botox per rimodellamento di masseteri ipertrofici e quant’altro di asseverata scientificità.
 
 
Sa cogliere le istanze umane e psicologiche della persona
che gli si rivolge per consulenza di odontoiatria estetica con un’attenzione ed un tempo adeguato aiutandola a scegliere tra le possibilità su esposte. Dà fiducia alle persone anche mostrando propri lavori precedenti (nel rispetto della privacy) o eseguendo su foto ben riprese delle simulazioni del sorriso futuro con programmi grafici di morphing come il  Digital Smile Design oppure meglio ancora con Photoshop. Dal conseguente DIGITAL SMILE PROJECT, una volta discusso e approvato dal paziente, si potranno realizzare quando necessario e richiesto  (quasi  sempre, soprattutto nelle ricostruzioni del sorriso estese a numerosi denti), delle simulazioni anche portabili provvisoriamente. queste saranno il  mockup indiretto . Le scelte saranno così condivise e fonte di soddisfazione per il team intero in cui, ricordiamo, dev’essere accettato e integrato pienamente anche il paziente durante le fasi di realizzazione del sorriso nuovo.
 
Dispiega tecnologia adeguata e coordina i componenti del team ognuno con le sue specifiche abilità nel raggiungimento di un obiettivo comune e condiviso con le persone in trattamento.

La mia speranza è di aver fornito all'attento lettore  sufficienti parametri perchè, se interessato all'estetica dentale, non abbia più problemi ad individuare autonomamente il professionista adatto.
 
 
 
 
Staff 2010 Staff 2010 [98 Kb]
Faccette Dentali Estetiche

Faccette Dentali Estetiche